Android 5.0 Lollipop. Novità della nuova versione del sistema operatibo mobile di Google

Dopo avere parlato dei 34 nuovi dispositivi presentati da Google, è ora la volta della novità più attesa, invece, da chi possiede già un dispositivo Android, vale a dire la release 5.0 del sistema operativo di Google, Android Lollipop.

Già mostrato in anteprima alla scorsa edizione dell’evento per developer Google I/O, secondo Google Lollipop è la release più grande e ambiziosa di sempre, con oltre 5.000 nuove API per gli sviluppatori. In particolare, la quinta iterazione di Android è stata progettata in modo da essere flessibile, funzionare su tutti i dispositivi ed essere estremamente personalizzabile. Non per nulla il Nexus 6 utilizza un processore Qualcomm, il Nexus Nvidia Tegra mentre il Nexus Player si serve di una CPU a 64-bit Intel.

La coerenza dell’interfaccia, tra un device e l’altro, è garantita da Material Design, la nuova UI progettata in modo che i contenuti, ora, debbano rispondere sia al tocco che a richieste vocali.

Android. Material Design

Lollipop offre anche un maggiore controllo sui dispositivi. È così ora possibile modificare le impostazioni in modo da ricevere solo le notifiche di alcune persone, cosa questa estremamente utile quando in molte situazioni, lavorative e non. Se la notifica è molto importante, èp addirittura possibile farla apparire anche nella lockscreen.

Ottimizzato anche il consumo di batteria, grazie a una nuova funzione di risparmio energetico, in grado di prolungare la vita del proprio dispositivo fino a 90 minuti. E’ inoltre possibile utilizzare più account utente e servirsi anche di una modalità ospite, in modo da mantenere i propri dati personali privati​​.

Per quel che riguarda la fotocamera, Lollipop rende più facile per supportare caratteristiche quali la modalità burst e le impostazioni di Fine Tuning, con il supporto diretto di formati quali YUV e Bayer RAW. Supportata anche la riproduzione di video UHD 4K. Aggiunte, infine, varie funzionalità tramite cui è possibile controllare le impostazioni di sensore, obiettivo e flash per ogni singolo fotogramma.

Come ovvio, Lollipop sarà presentato in anteprima prima sui nuovi Nexus 6 e Nexus 9. Tuttavia, anche i dispositivi Google Play Edition e i device della linea Nexus quali Nexus 4, 5, 7 e 10 saranno aggiornati a partire dalle prossime settimane.

Google ha inoltre reso noto che, a partire dal 17 ottobre, renderà disponibile l’SDK di Android 5.0, insieme ad immagini aggiornate della versione per sviluppatori di Lollipop per Nexus 5 e Nexus 7.

Via | Google Official Blog e FirstPost